Certenergetica

Vai ai contenuti

Menu principale:

D. L. n° 63/2013

NOVITA' INTRODOTTE DAL DECRETO LEGGE 63 DEL 04 GIUGNO 2013

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 130 del 5 giugno 2013 il decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, che recepisce la Direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell'edilizia.
Il Decreto Legge 63 entra in vigore il 06 Giugno 2013 e dovrà essere convertito in legge entro il 04 agosto 2013.

I punti fondamentali del D.L. 63/2013 sono:

  • L'“Attestato di Certificazione Energetica” diventa “Attestato di Prestazione Energetica”. [approfondisci]

  • Viene confermato l’obbligo e definita la relativa sanzione, di riportare negli annunci di offerta di vendita o di locazione l'indice di prestazione energetica. [approfondisci]
  • Viene ribadito che le metodologie valide per calcolo delle prestazioni energetiche sono quelle contenute nelle norme UNI/TS 11300, parti da 1 a 4. [approfondisci]
  • Vengono ribaditi alcuni principi relativi alla compilazione della Relazione Tecnica (ai sensi del D.Lvo 192/2005 – ex Legge 10/91). [approfondisci]
  • Proroga le detrazioni IRPEF per riqualificazione energetica fino al 31/12/2013 per i soggetti privati e al 30/06/2014 per le parti comuni di condomini. La  percentuale detraibile è stata portata dal 55% al 65% (in 10 anni).
  • Viene eliminata la detrazione per l'installazione di pompe di calore lasciando solo gli incentivi presenti nel Conto Termico.
  • Proroga delle detrazioni IRPEF del 50% (in 10 anni) per le ristrutturazioni edilizie fino al 31/12/2013 estendendo la detrazione, oltre che agli interventi approvati dal DPR 380 del 06 giugno 2001, anche all'acquisto di arredamenti finalizzati al completamento della ristrutturazione stessa.

VALIDITA' DELL ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

  • In attesa della conversione del decreto legge 63/2013 si ritiene che per gli adempimenti connessi all'applicazione della legge regionale 13/2007 e s.m.i., possa continuare ad essere utilizzato l'Attestato di Certificazione Energetica redatto secondo le indicazioni contenute nella d.g.r. 43-11965 del 4 agosto 2009 e s.m.i., tenuto conto che l'operatività del nuovo Attestato di Prestazione Energetica presuppone la necessaria revisione delle Linee Guida nazionali in materia di valutazione della prestazione degli edifici (DM 26 Giugno 2009 e s.m.i – DM 22 Novembre 2012).

                 (Fonte: Sito web Sistema informativo Certificazione Energetica Edifici - SICEE Regione Piemonte)

  • L'art. 6 comma 10 del decreto legge 63 stabilisce che ove sia in corso di validità un Attestato di Certificazione Energetica non sia obbligatoria la nuova redazione di un Attestato di Prestazione Energetica.

                 (Fonte: D.L. 63 2013)

Torna ai contenuti | Torna al menu